Preparazione pasta da rifodero

Come collante per la rintelatura è stata utilizzata una “pasta”da rifodero .

 

È stata sciolta la farina 00 in acqua, a freddo, amalgamando pian piano dal centro verso l’esterno senza formare grumi.

 

Amalgamata la farina con l’acqua a freddo, è stata posta la pentola colma su un fornello alla massima temperatura, aggiungendo la colletta secca, precedentemente disciolta in acqua , fino a bollore. Raggiunto quest’ultimo, è stata introdotta la trementina veneta riscaldata a bagnomaria (poiché essendo una resina termoplastica è necessario scaldarla per poterla utilizzare).

 

Concluse queste operazioni e amalgamato bene il tutto, sono stati aggiunti l’allume di rocca e il fenolo.

 

Scrivi commento

Commenti: 0

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

powered by TinyLetter

IN EVIDENZA:

Prossimi corsi di Cake Design

Partecipa al nostro contest di cake design

La mostra finale dello scorso anno

Artea è partner degli eventi Scie Market:

Sponsor :

Partner:

Azulejos creazioni